segnaposto segnaposto segnaposto

Serena wines 2017

Sponsor - Latteria di Soligo

Consorzio Prosecco Docg Logo
Colli del Soligo Logo 2016

 

Impernord 500x140 

Stimm Logo

bcc

Torninox Logo

Volksbank

Sponsor - Padoin Stampi 350x100Mach Lavastoviglie
homes

Bisol Zincheria Logo

Sponsor Loran

Linea Auto Logo
Freschi Logo 

sossai

   Fruttera1

Logo Banca della Marca

Tanti partecipanti all'ultimo incontro di informazione e aggiornamento per tecnici e genitori

Linda Curto 2015-02-23Oltre 50 partecipanti e sala riunioni piena ieri sera, lunedì 23 febbraio, per l'ultimo incontro invernale del "Progetto di informazione e aggiornamento" della A.D.C. Eclisse Carenipievigina.

Ospite della casetta dello stadio comunale "D'Agostin" di Pieve di Soligo è stata la dottoressa Linda Curto (nelle foto),  psicologa esperta di psico-motricità, da tempo al lavoro nelle scuole del comprensorio (materne e primarie) e dallo scorso anno collaboratrice dell'Eclisse Carenipievigina.

Dopo gli interventi di un arbitro, di un preparatore atletico e di un medico specialista in alimentazione e medicina dello sport, è stata la volta delle "aspettative dei ragazzi, dei tecnici e dei genitori di un settore giovanile". Curto ha ribadito l'importanza dello sport soprattutto come ulteriore banco di prova (attraverso il gioco) delle prove che la vita ci riserva ogni giorno: ecco perchè "lo scopo non deve essere il risultato, ma le esperienze che si intraprendono per raggiungerlo".

Carenipievigina - Linda Curto serata

Fondamentale, in tal senso, il rapporto tecnico-ragazzi, laddove il tecnico deve "dare entusiasmo, con la voce e con l'esempio", insegnando, ma anche ascoltando, imparando dalla vittorie e - soprattutto - dalle sconfitte, per aiutare i ragazzi ad accettare successi e fallimenti.

Non meno importante il rapporto genitori-ragazzi: il papà (o la mamma) ideale è quello che riesce a stimolare il figlio a parlare liberamente delle sue esperienze, esprimendo cioò che sente e che gli piace dello sport, ciò che ha fatto di buono (anche se la squadra ha perso) e di cosa ha imparato - in prospettiva - dagli errori. "Per questo anche il genitore deve incoraggiare il figlio che lo sport è divertimento e voglia di stare insieme - ha spiegato Curto - senza nutrire gelosie inutili, false ambizioni e, appunto, aspettative non realistiche".

"In altre parole - ha concluso la psicologa - il genitore non deve riflettere le proprie aspettative sul figlio, ma desiderare semplicemente che il ragazzo diventi un adulto sereno, lasciandolo libero di essere quello che è".

I temi e gli esempi trattati hanno indotto i genitori a chiedere al responsabile del settore giovanile pievigino, Maurizio Codogno, una maggiore collaborazione con la professionista, riattivando l'idea abbozzata già l'anno scorso di uno "sportello" settimanale per prevenire o approfondire eventuali problematiche.

logo carenipievigina 2019 
ADC Eclisse Carenipievigina
Via Stadio, 14 
31053 Pieve di Soligo (TV)

 telefono sede: 0438 980396
 e-mail: calciocareni@libero.it

 

Coordinate bancarie:

IBAN IT84W0890461920006000017397

Banca Delle Prealpi Credito Cooperativo

Carenipievigina---Impianto-Raffaele-DAgostin

Stadio comunale “Raffaele D’Agostin”
Via Stadio – Pieve di Soligo

Carenipievigina---Gerry-Dalla-Betta

Impianti sportivi “Gerry Dalla Betta”
Via Rivette – Solighetto

Carenipievigina---Impianto-Elisabetta-Careni

Impianti sportivi “Careni”
Via Marconi - Pieve di Soligo (palestra)
Via Cal Santa - Pieve di Soligo (campo)